CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI TORINO BANDO DI CONCORSO PER ATTRIBUZIONE SUSSIDI E BORSE DI STUDIO

on .

bando borse 2017CASSA EDILE DI MUTUALITA’ E DI ASSISTENZA
DELLA PROVINCIA DI TORINO - VIA QUARELLO 19 - 10135 - TORINO
Tel/Fax Operai 011/81.07.581-Tel/Fax Imprese 011/81.07.582-E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
BANDO DI CONCORSO
per la
ATTRIBUZIONE DI SUSSIDI E DI BORSE DI STUDIO
per un ammontare complessivo di Euro 258.226,63
Anno 2017


La Cassa Edile di Mutualità e di Assistenza ha deliberato di conferire per l'anno scolastico 2015 - 2016
a) n. 1010
sussidi di studio, per un ammontare complessivo di Euro 212.261,90;
b) n. 44
borse di studio, per un ammontare complessivo di Euro 45.964,73;
ad altrettanti operai edili o figli di operai edili che frequentino con profitto, in corsi diurni o serali, scuole pubbliche o parificate di ogni ordine e
grado, escluse quelle di insegnamento primario (elementari)
a) I sussidi di studio sono, di massima, così suddivisi:
n. 500
sussidi di Euro 116,20 ciascuno per studenti di scuola media inferiore, per un totale di Euro 58.100,00
n. 470
sussidi di Euro 284,05 ciascuno per studenti iscritti alla scuola media superiore (Liceo Classico, Scientifico, Artistico, Musicale, Istituto
Magistrale, Professionale riconosciuti od altre scuole di grado equipollente che consentano l'accesso all'Università) e iscritti al 1° anno di
Università per un totale di Euro 133.503,50;
n. 40
sussidi di Euro 516,46 ciascuno per studenti di Università o di Accademia di Belle Arti, per un importo complessivo di Euro 20.658,40. La
somma di Euro 516,46 è ridotta Euro 258,23 nel caso che lo studente benefici dell'assegno di studio universitario di cui alla legge 14.2.63 N.
80 e successive modifiche e integrazioni.
b) Le Borse di studio sono così suddivise:
n. 25
Borse di studio di Euro 774,69 per studenti delle scuole medie superiori, (escluso l’anno di qualifica professionale e di maturità) che risultino
promossi, ed iscritti all'anno successivo, con una votazione media non inferiore a 8/10;
n. 12
Borse di studio di Euro 1.032,91 ai diplomati (che non proseguano gli studi) con votazione non inferiore a 80/100;
n. 5
Borse di studio di Euro 1.807,60 per studenti universitari che siano regolarmente iscritti per l'anno in corso con una votazione media complessiva
non inferiore a 27 / 30, abbiano superato (entro Febbraio) non meno del 65 % degli esami dell'anno precedente e che, per eventuali anni
ancora precedenti, abbiano da sostenere non più di un esame arretrato per ogni anno;
n.. 2
Borse di studio Euro 2.582,28 per neo laureati con votazione minima di 99/110.
I sussidi e le Borse di studio di cui sopra sono intesi al lordo della ritenuta d'acconto.
Qualora il numero dei concorrenti in possesso dei requisiti richiesti non assorbisse l'intera somma disponibile per ciascun scaglione di sussidi o di
Borse di studio è facoltà del Comitato di Gestione, in base all'art. 12 dello Statuto della Cassa Edile, di devolvere la parte di somma non utilizzata a
concorrenti di altri scaglioni meritevoli.
Nel caso in cui vi siano studenti con votazione a pari merito e si superi il numero dei concorrenti previsto dal bando, il premio verrà ripartito in
parti uguali tra tutti gli ex aequo.
Le modalità di partecipazione al concorso sono le seguenti:
Art. 1
Al concorso possono partecipare gli studenti operai edili, i figli ed equiparati di operai edili che alla data del presente bando di concorso siano
iscritti alla Cassa Edile da almeno un anno, nei confronti dei quali risultino regolarmente versati per almeno sei mesi nell'anno precedente l'inoltro
della domanda sia il contributo, comprensivo delle quote di adesione contrattuale che i compensi per gratifica natalizia e ferie, le maggiorazioni per
l’A.P.E., Oneri Mutualizzati e T.F.R..
Art. 2
Le domande di ammissione al concorso, corredate di tutti i documenti di cui all'art. 3, dovranno pervenire alla sede della Cassa Edile Via Quarello 19
– 10135 - Torino o sedi distaccate di Ivrea e Pinerolo, entro la fine del mese di MAGGIO 2017, improrogabilmente.
Sono esclusi dal bando di concorso:
1) –
gli studenti di scuola Media Inferiore e Superiore NON PROMOSSI nella sessione estiva;
2) –
gli studenti di Scuola Media Superiore con DEBITO FORMATIVO (in base all’Art. 12 comma 5, Ordinanza Ministeriale n. 80 del 1995
modificato dal’Art. 2 O.M. 266/97) e conseguente SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO (Decreto Ministeriale n. 80 del 3.10.2007)
3) –
gli studenti Universitari iscritti all’anno “FUORI CORSO”.
Art. 3
Per partecipare al concorso, gli interessati dovranno presentare i seguenti documenti:
a) per i sussidi di studio:
1°)
certificato o autocertificazione di stato di famiglia;
2°)
certificato scolastico attestante i voti riportati nell'anno scolastico 2015 - 2016 oppure attestato della valutazione e del giudizio finale deliberati dal
consiglio di classe o diploma di scuola media inferiore (fotocopia);
per gli studenti universitari:
certificato attestante il Piano di Studi COMPLETO di tutti gli esami da sostenere suddivisi per anno. Per gli esami già sostenuti si richiede
votazione e data.
3°)
certificato o autocertificazione di iscrizione e frequenza all'anno scolastico 2016 - 2017.
b) per le Borse di studio (alternative ai sussidi di studio) :
1°)
certificato o autocertificazione di stato di famiglia;
2°)
certificato scolastico attestante i risultati richiesti per la partecipazione al concorso.
3°)
certificato o autocertificazione di iscrizione e frequenza all'anno scolastico 2016 - 2017.
P.S. sussidi e borse di studio annuali sono erogati in alternativa tra di loro
Art. 4
Alla formazione dell'elenco finale dei beneficiari dei sussidi di studio e della graduatoria finale dei vincitori delle Borse di studio, presiede una
commissione giudicatrice di undici membri.
Compongono la Commissione:
- il Presidente della Cassa Edile;
- il Vice Presidente della Cassa Edile;
- n. 4 Consiglieri del Comitato di Gestione della Cassa Edile,
designati in modo da assicurare la rappresentanza paritetica dei datori di lavoro e dei lavoratori,
- il Direttore della Cassa Edile,
- il Presidente del Collegio dei Sindaci della Cassa Edile,
- un rappresentante del Provveditorato agli Studi per la Provincia di Torino
- un rappresentante dell'Amministrazione Provinciale di Torino,
- un rappresentante del Comune di Torino.
Art. 5
L'elenco finale dei beneficiari dei sussidi di studio e la graduatoria finale dei vincitori delle Borse di studio sono in ogni caso decisi dal Comitato di
Gestione della Cassa Edile a suo insindacabile giudizio.
Art. 6
L'elenco e la graduatoria di cui sopra saranno resi noti il più presto possibile.
Art. 7
I sussidi e le Borse di studio saranno erogati, al netto delle ritenute fiscali previste dalla normativa vigente, in unica soluzione con le modalità che
saranno stabilite dal Comitato di Gestione della Cassa Edile.
Il Vice Presidente Il Presidente
Bosio Marco Vogliotti Dr. Augusto
Torino, aprile 2017